Emilia Romagna: varata la legge per il pescaturismo

pescherecciDiffondere la cultura del mare e del patrimonio di conoscenze e saperi legati agli antichi mestieri e alle tradizioni marinare. È questo l’obiettivo della legge regionale approvata in Emilia Romagna su pescaturismo, ittiturismo e acquiturismo, che consente ai pescatori di ospitare turisti a bordo dei pescherecci o nelle proprie abitazioni. Lo comunica Coldiretti Impresa Pesca dell’Emilia Romagna, sottolineando che la legge regionale, in un’ottica multifunzionale, offre l’opportunità di integrazione del reddito dei pescatori e la possibilità di assicurare ai turisti l’acquisto e la degustazione di prodotto fresco, appena pescato nelle acque italiane.
La regione Emilia Romagna – afferma Coldiretti Impresa Pesca – con i suoi 120 chilometri di costa sul mare Adriatico è una delle regioni con più forti e antiche tradizioni di pesca, ma tra il 2000 e il 2010, secondo i dati dell’Osservatorio regionale sull’Economia ittica, il numero dei battelli da pesca dell’Emilia Romagna è calato di 400 unità, passando in dieci anni da 1.059 a 659 barche, un trend drammaticamente simile a quello nazionale che negli ultimi trent’anni ha perso il 35% delle imbarcazione (oggi sono solo 13.500) e 18 mila posti di lavoro.
La nuova legge, come è già avvenuto per l’agriturismo nel settore agricolo – spiega Coldiretti – offre ai pescatori l’opportunità di integrare il loro reddito mediante un rapporto più diretto con i consumatori che possono così andare sia a riscoprire la tradizione della pesca, sia ad assaporare il gusto del pesce appena pescato sulle nostre coste.
Proprio per valorizzare il pesce italiano, Coldiretti Impresa Pesca è impegnata nella creazione di una filiera ittica tutta italiana che tuteli la qualità e l’identità nazionale del prodotto con l’avvio di iniziative pilota per la vendita diretta del pesce presso la rete di Campagna Amica.

 

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.