Epatite A: inchiesta Torino, 10 aziende nel mirino

mirtlloSono dieci le aziende alimentari entrate nel mirino della procura di Torino nell’inchiesta sulla diffusione di confezioni di frutti di boschi congelati in cui è stato trovato il virus dell’epatite A. Si tratta di ditte di Padova, Pavia, Ferrara, Parma e Cuneo che hanno preparato e distribuito i prodotti nei supermercati. Il pm Raffaele Guariniello farà identificare i responsabili e, in seguito, procederà all’iscrizione nel registro degli indagati. Il reato ipotizzato, per adesso, e la messa in commercio di alimenti pericolosi. Le confezioni di frutti di bosco surgelati sono sospettate di essere la causa dell’aumento di casi di epatite A registrati in Italia nel corso delle ultime settimane. Il Ministero della salute, nei giorni scorsi, ha mandato una circolare di allerta a sedici regioni. Le aziende individuate dai collaboratori del magistrato si sono servite, per la preparazione, di frutti di bosco provenienti da Serbia, Bulgaria, Romania, Ucraina, Polonia e Canada. Guariniello ha ordinato una nuova campagna di campionamenti in altri sedici centri di grande distribuzione a Torino e provincia. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.