ER: Agricoltura, nel numero di novembre dossier sul credito agrario

euro-moneyCredito agrario in frenata in Italia nei primi sei mesi del 2013, ma lungo la via Emilia si concentra la quota maggiore di prestiti bancari (il 48% del nord-est). Sono alcuni dati dell’analisi curata da Ismea, l’Istituto di servizi per il mercato alimentare, al centro del dossier di questo numero di “Agricoltura”. L’editoriale dell’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni è dedicato al progetto Internet e Appennino per portare la fibra ottica nelle zone rurali di montagna. Nelle pagine dell’economia: le quote latte in scadenza nel 2015 e il ritorno al mercato libero; il progetto Deliziando porta in Canada le eccellenze emiliano-romagnole, mentre un’analisi di Wine Monitor per Nomisma conferma la felice stagione che sta vivendo il vino emiliano-romagnolo sui mercati esteri, con l’export in crescita nel 2013 del 18%.
Il viaggio nelle Facoltà di agraria fa tappa a Reggio Emilia: un piccolo ateneo con uno stretto rapporto con il territorio e corsi legati alla vocazione agricola e di trasformazione dei prodotti agroalimentari.
Sul versante delle energie rinnovabili, il mensile dell’Assessorato regionale all’agricoltura racconta l’esperienza in corso nel Parmense dove dieci impianti termici, in prevalenza pubblici, sono alimentati dal cippato, combustibile alternativo ottenuto dagli scarti agricoli e forestali. Infine: le nuove regole per promuovere uno sviluppo sostenibile nei siti della rete Natura 2000.

“Agricoltura” è consultabile anche on line all’indirizzo http://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/archivio-agricoltura/rivista

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.