ER: moria di api, Rabboni riceve una delegazioni di apicoltori

“Noi siamo per la revoca definitiva dell’uso dei neonicotinoidi, la cui correlazione con la moria di api è ormai confermata anche sul piano scientifico”. Così si è espresso l’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni che oggi a Bologna ha ricevuto una delegazione degli apicoltori che domani manifesteranno nelle principali città dell’Emilia-Romagna per sensibilizzare la cittadinanza sui danni che l’uso di alcuni prodotti fitosanitari quali i neonicotinoidi per la concia del mais, provoca alle api. La protesta, che è organizzata da Conapi e alla quale aderiscono tutte le associazioni di apicoltori dell’Emilia-Romagna, avviene nell’imminenza della scadenza, il prossimo 31 ottobre, del decreto di sospensione dell’uso di queste sostanze, emanato dal Governo. “Insieme al Piemonte l’Emilia-Romagna è stata la prima Regione a chiedere la sospensione dei neonicotinoidi – ha ricordato Rabboni – e nell’aprile scorso ho scritto una lettera al Ministero della salute e a quello delle politiche agricole proprio sollecitando la revoca definitiva. Anche perché da quando è in vigore la sospensione la moria di api si è arrestata, mentre non si sono ravvisati particolari danni alla colture di mais”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.