ER: nell’anno della grande siccità Cer da record

Nell’anno della grande siccità, nell’estate in cui nella pianura padana ha piovuto meno che in Sicilia o Israele, il Canale Emiliano Romagnolo (Cer) ha garantito, senza interruzioni, l’acqua nel suo ampio territorio (province di Ferrara, Bologna, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini). Con il record di distribuzione per la sua storia: 344 milioni di metri cubi, impiegati principalmente per l’irrigazione, ma anche per usi industriali e potabili. A fare il punto sul 2012, è stato il consorzio di bonifica di secondo grado che gestisce l’opera. L’acqua prelevata dal Po e trasportata nei 133 chilometri del canale ha soccorso l’agricoltura, portando forti incrementi di produzione. E’ stato calcolato infatti che su 75-80 mila ettari di superficie irrigata, l’aumento della produzione lorda vendibile è stato di 340 milioni, quindi con un valore aggiuntivo dato all’acqua di un euron a metro cubo. L’acqua fornita dal Cer è poi molto conveniente: il costo di consegna ai consorzi di bonifica delle zone interessate è stato di circa 2,4 centesimi per mille litri. “Mai come oggi – ha commentato il presidente del Consorzio Massimiliano Pederzoli, ricordando l’importanza dell’opera – l’acqua mantiene redditi, salari e posti di lavoro”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.