Estate alle Foreste Casentinesi


Le “Meraviglie del quotidiano”, esposte al centro visita del Parco nazionale di Premilcuore, parlano della passione di un bravo collezionista – Giorgio Graziani – verso oggetti ingegnosi che raccontano la storia di “tanti giorni di un secolo fa” nei poderi e nei borghi rurali del nostro Appennino.
Si tratta di ritrovamenti stupefacenti di cui si trova traccia altrimenti ormai solo nella memoria degli anziani e nella scarna letteratura che li riguarda.
La mostra sarà visitabile – dalle 9, 30 alle 12, 30 e dalle 15, 30 alle 18, 30 – fino al 31 agosto.
Per informazioni si può chiamare il centro visita del Parco di Premilcuore al numero 0543. 956540 (e-mail: cv.premilcuore@parcoforestecasentinesi.it).

La mostra di pittura “Colori del Casentino”, di Roberta Piemonte, che torna al centro visita di Badia Prataglia (tel. 0575. 559477) con nuove opere dedicate alla sua valle d’elezione, è aperta sabato e domenica dalle 10 alle 12.

I fiori saranno il tema del fine settimana di Corniolo-Campigna, sul crinale tosco romagnolo (passo della Calla). E molte sono le iniziative in calendario per “Fiori in tavola”. Nel giardino botanico di Valbonella, nei pressi di Corniolo, viene organizzato sabato pomeriggio (15-17) il laboratorio dedicato alle piante e ai colori della natura “I colori delle piante”. Seguirà l’incontro-degustazione in compagnia di uno chef esperto nella preparazione di piatti con i fiori. Anche i ristoranti di Corniolo proporranno cene a tema con piatti a base di fiori ed erbe selvatiche e alle 21, nel centro di educazione ambientale, si svolgerà conferenza dal titolo “Scopri i fiori del parco” a cura di Nevio Agostini, responsabile del servizio promozione dell’area protetta..
Dal 7 al 29 agosto infine presso i ristoranti di Corniolo ci saranno piccole esposizioni di pittori locali sul tema ‘fiori dipinti’.

Per informazioni si può chiamare Idro ecomuseo delle acque di Ridracoli al numero. 0543. 917912 (e-mail: ladigadiridracoli@atlantide.net).

Il programma “Notturna a sorpresa!”, passeggiata per “rimirar le stelle” in un facile percorso, porterà, dal tramonto, nell’area dell’eremo di Camaldoli.
Dettagli possono essere richiesti all’associazione “Equinatura”, tel. 340. 5252454 – 328. 3094444, (info@equinatura.it, www.equinatura.it).

Il programma “La foresta della Lama in bus” domenica mattina tornerà a portare un pubblico il più possibile indifferenziato nel cuore della foresta del Parco, la Lama.
Si parte da Badia Prataglia e Bagno di Romagna con una guida ambientale per percorrere l’antica pista forestale in pulmino. Il servizio è gratuito per bambini sotto gli 8 anni e diversamente abili
Per informazioni si può chiamare il centro visita di Badia Prataglia al numero 0575. 559477.

“La stipe votiva del monte Falterona: il lago degli idoli”, domenica dalle 9 alle 15, permetterà di tornare a percorrere la storia della presenza etrusca sul Falterona. Tante le sorprese e i misteri che riserva questo suggestivo e impegnativo itinerario (10 chilometri, 460 metri di dislivello) che tocca Piancancelli, monte Falco (mt.1657), monte Falterona, Capo d’Arno, il lago degli Idoli e l’imbocco del sentiero 00.
Il punto di partenza è Stia. Per informazioni si può contattare il centro visita di Badia Prataglia al numero 0575. 559477

Domenica mattina (dalle 10 alle 12) si può partecipare, a Badia Prataglia, all’escursione “Sentiero per tutti… i sensi” in collaborazione con il museo archeologico di Partina. L’iniziativa si inserisce nel progetto “Un museo per tutti”. Informazioni al centro visita di Badia Prataglia (tel. 0575. 559477).
Dalle 11 alle 17, sabato e domenica, si potrà prendere alle escursioni in battello elettrico alla scoperta degli angoli più nascosti e inusuali del lago di Ridracoli (0543. 917912, ladigadiridracoli@atlantide.net, www.atlantide.net/idro) accompagnati da una guida. L’uscita delle 10 è gratuita e senza accompagnatore. Consigliata la prenotazione.

Per informazioni, anche di carattere generale sul Parco, si possono chiamare durante il fine settimana i numeri 0575. 559477 (centro visita dell’area protetta di Badia Prataglia) e 0543. 911304 (centro visita di Bagno di Romagna).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.