Estate: Coldiretti,-10mld la spesa per le vacanze degli italiani da inizio crisi

gente in campagna
La spesa complessiva degli italiani per le vacanze nell’estate 2014 si è ridotta di circa 10 miliardi per effetto di un calo delle partenze e di un taglio del 25 per cento del budget, rispetto all’inizio della crisi nel 2008 quando era pari a 1056 euro per persona. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sugli effetti della crisi sull’economia e sull’occupazione nel turismo. “l calo del fatturato – sottolinea la Coldiretti – riguarda soprattutto i servizi di alloggio e quelli di ristorazione ma sono coinvolte anche le attività di divertimento, culturali e naturalistiche con un impatto notevole sul piano occupazionale, in un difficile momento di crisi” A compensare parzialmente il dato negativo sono – continua la Coldiretti – le spese dei turisti stranieri stimate in aumento rispetto all’inizio della crisi e che rappresentano circa il 40 per cento del totale delle presenze turistiche in Italia durante l’anno”. Il taglio del budget disponibile per le vacanze degli italiani è avvenuto con la riduzione della durata, con scelte al risparmio nell’alloggio e nella ristorazione ma anche con il cambiamento delle tradizionali mete. In controtendenza rispetto all’andamento generale dall’inizio della crisi cresce il turismo ecologico nei parchi, nelle oasi, nelle riserve e nelle aree verdi con previsioni positive di aumento anche per il 2014, secondo Ecotur. Il Belpaese – secondo la Coldiretti – detiene la leadership europea nella produzione biologica e nell’offerta di prodotti tipici con ben 262 denominazioni di origine riconosciute a livello comunitario e 4698 specialita’ tradizionali censite dalle regioni”. “Un patrimonio – conclude la Coldiretti – particolarmente apprezzato dai turisti italiani ma anche stranieri che in misura crescente cominciano a scoprire la vacanza natura in Italia”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.