Etichettatura: De Castro, l’Europa traccia la strada, adesso percorrerla insieme

«A partire da oggi, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Regolamento europeo sull’Informazione alimentare ai Consumatori, l’Europa compie un nuovo e importante passo verso il raggiungimento del suo obiettivo specifico della tutela dei diritti dei consumatori». Lo ha dichiarato il Presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo Paolo De Castro. Un percorso lungo dal quale il Parlamento Europeo avrebbe certamente voluto di più, come dimostra il ridimensionamento, in parte, dei contenuti dell’accordo licenziato dalla Plenaria in prima lettura lo scorso anno, ma che introduce una serie di regole in materia di etichettatura alimentare dal contenuto “innovativo” rispetto alle disposizioni vigenti. Molto importante, in tal senso, l’obbligatorietà in etichetta del paese d’origine o del luogo di provenienza per tutte le carni (suine, avicole, ovi caprine, refrigerate e fresche). Adesso, ha aggiunto il Presidente della CommAgri, la strada per il raggiungimento degli obiettivi di tutela e trasparenza alimentare è davanti a noi, basterà percorrerla con impegno e responsabilità. Ciò che occorre, è uno sforzo di contributo congiunto, tra tutte le parti. La stesura delle Relazioni che la Commissione esecutiva presenterà al Parlamento Europeo e al Consiglio dei Ministri UE per introdurre l’etichettatura delle altre carni (coniglio), dei prodotti mono ingrediente e degli alimenti non trasformati, rappresenta, infatti, la prossima occasione. L’Europa, ha concluso De Castro, dimostra ancora una volta di essere un enorme spazio di opportunità per le nostre imprese e i nostri cittadini. Non guardiamo ad essa con diffidenza ma, piuttosto, partecipiamo uniti alle sue scelte».

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.