Etichette si cambia: in vigore da oggi il nuovo regolamento comunitario

Etichette si cambia: con la pubblicazione sulla gazzetta ufficiale europea del nuovo regolamento comunitario diventeranno più chiare, trasparenti e leggibili e dovranno indicare composizione del prodotto, provenienza, proprietà nutritive ed eventuali allergeni.
Il futuro è d’obbligo perchè prima dovranno essere esaurite le scorte, ma è comunque un provvedimento importante per i 500 milioni di consumatori europei
La nuova normativa, cui si è giunti dopo quattro anni di dibattito serrato, sostituisce la vecchia direttiva del 1979 ed estende l’obbligo di indicare la provenienza in etichetta per tutte le carni fresche (pollame, maiale, ovine e caprine), al pari di quanto già stabilito per quelle bovine, dopo l’emergenza della ‘mucca pazza’.
Tra le altre novità l’obbligo di dichiarare il contenuto energetico e le percentuali di grassi, carboidrati, sali, zuccheri, che devono essere indicati in una tabella comprensibile, facilmente leggibile, espresse in 100 grammi o 100 milligrammi, e anche per porzione.
Le sostanze che possono provocare allergie dovranno essere segnalate con richiami grafici e fornite anche per i cibi non imballati. I ‘simil-formaggi’ prodotti in realtà con materie vegetali, dovranno essere indicati come ‘prodotti di imitazione’; così come la carne ottenuta da combinazioni di più parti di carni. I caratteri tipografici non dovranno essere inferiori a 1,2 mm, e la data di scadenza dovrà essere presente oltre che sulla confezione, anche sull’involucro interno del prodotto.
Soddisfatte le organizzazioni agricole che però sottolinenano come i tempi siano ancora lunghi per altri provvedimenti altrettanto attesi. Dovremo infatti aspettare due anni per leggere sull’etichetta l’origine dei prodotti animali trasformati, come i prosciutti e i salumi, e addirittura tre per sapere da dove arrivano latte e derivati.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.