Etossichina sulla frutta: deciso divieto in Italia

mele e pere 2I ministeri della Salute e dell’Ambiente hanno deciso il divieto dell’uso della molecola etossichina, già utilizzata per consentire la conservazione per lungo periodo della frutta, per rischi per la salute. “La decisione di alcuni Stati membri come la Spagna, che escludendo caratteristiche di tossicità ha ammesso l’uso del formulato per il trattamento della frutta – spiegano i due ministeri in una nota congiunta – crea un problema di concorrenza sleale per le imprese del ‘Made in Italy’ e soprattutto un pregiudizio per la salute”.
“Sulla base di un’ampia e documentata istruttoria e tenendo conto in particolare delle determinazioni formulate dall’Istituto Superiore di Sanità, – si legge nella nota – si esclude di poter consentire il ricorso all’uso eccezionale della molecola etossichina”. Sono state, infatti, sollevate rilevanti criticità relative al valore degli attuali residui rispetto al rischio per la salute degli utilizzatori e dei consumatori. “Vista la prioritaria necessità di garantire il massimo livello di sicurezza – recita la nota – i due dicasteri hanno ritenuto inammissibile concedere anche in via temporanea alcuna possibilità di uso in deroga”. Secondo il governo, dunque, esiste un rischio di pregiudizio per la salute che “diventa necessario rimuovere attraverso l’immediata definizione di un percorso comune tra tutti gli Stati membri”. (ANSA)

Un Commento in “Etossichina sulla frutta: deciso divieto in Italia”

Trackbacks

  1. Moncalvo, in Italia frutta spagnola tossica | Con i piedi per terra

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.