Eurocarne: scendono acquisti e si compra carne rossa e bianca

carne 2Scendono gli acquisti di carne a valore (-5,4%) e a volume (-3,2%), cresce il segmento degli elaborati di carne rossa e bianca (+3% a volume) e si consolida il segmento degli avicoli, che nel quinquennio 2009-2014 registra un incremento della spesa da parte delle famiglie italiane del 10%, superiore alla crescita della spesa per la carne suina (+4,1 per cento). Questi i dati elaborati da Ismea, sulla base delle informazioni Nielsen relative al periodo gennaio-novembre 2014, in confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente, rilanciati dal 26/o Eurocarne, manifestazione internazionale dedicata al comparto carneo, in corso fino al 13 maggio a Veronafiere.
Queste tendenze sono in linea con l’effetto della spending review delle famiglie italiane, che ha portato 3 italiani su 4 a cambiare le proprie abitudini di acquisto verso una minore spesa di scorta e una forte attenzione alle promozioni. Sul fronte promozionale, aumenta la sensibilità degli italiani anche in relazione all’acquisto di carne, +2.1% il numero di famiglie acquirenti la categoria in offerta. In occasione della giornata inaugurale si sono tenuti anche il Concorso nazionale Eurocarne 2015, organizzato con Federcarni per premiare le qualità dell’eccellenza del comparto, e l’assemblea nazionale di Federcarni Confcommercio. “Il macellaio oggi non vende la carne e basta” – ha detto il presidente, Maurizio Arosio. “E’ anche un consulente di cotture e preparazioni – ha spiegato – e un cuoco in grado di preparare piatti pronti e servirli direttamente in macelleria”. Federcarni guarda anche con crescente attenzione alle quote rosa dietro al bancone: organizza anche Macelleria significa anche “quote rosa” dietro al bancone. A loro sarà dedicato il Concorso nazionale donne macellaie in programma nella mattinata di domani. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.