Eurodeputati verso stop nuove regole ‘uso’ Ogm singoli Paesi

Parlamento europeoL’Europarlamento si avvia verso la bocciatura definitiva del nuovo regolamento Ue che lascia ai 28 Stati membri la possibilità di limitare o proibire ‘l’uso’ di organismi geneticamente modificati (Ogm) sul proprio territorio, anche se autorizzati a livello comunitario.
Dopo lo stop del parere della commissione Agricoltura, ora tocca al voto martedì prossimo in commissione Ambiente e poi e quello in plenaria alla fine del mese. Tutti i gruppi politici sono contrari, così come il Consiglio Ue, che all’ultima riunione dei ministri dell’Agricoltura europei ha espresso una critica dietro l’altra. E in casi come questo la Commissione europea non può che prendere atto della volontà dei colegislatori e ritirare la sua proposta, che ricalcava il modello di quella sulla coltivazione.
I Paesi Ue fino adesso hanno avuto la possibilità di esprimersi con 67 pareri su cibi e mangimi Ogm, senza mai raggiungere una maggioranza qualificata, lasciando così ‘il cerino’ in mano all’esecutivo Ue, che con questo regolamento ha cercato di tirarsi fuori dall’impasse. Nel frattempo circa l’80% della soia che l’Ue impiega ogni anno per gli allevamenti è già Ogm. “La legislazione c’è, sono gli Stati membri che non vogliono prendersi la responsabilità” di autorizzare l’uso di nuovi Ogm, ricorda il presidente della commissione ambiente e relatore del dossier, Giovanni La Via (Ppe). “Bocciata la proposta, tutto rimane com’è, ma si spera si avvii una riflessione sulle nuove biotecnologie: il Frankenstein food non esiste più” aggiunge Paolo De Castro, coordinatore per il gruppo S&D della commissione agricoltura del Parlamento europeo. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.