Europa: forum di esperti per migliorare la filiera

Migliorare il funzionamento della filiera e rendere piu’ competitivo il settore agroalimentare in Europa: risponde a questo obiettivo la nascita di un forum ad alto livello per il settore alimentare voluto dalla Commissione Ue. L’industria agroalimentare, ricorda Bruxelles, oggi rappresenta il 2% del pil europeo e il 13,5% dell’occupazione complessiva del settore manufatturiero. Composto da circa 310 mila aziende, alcune delle quali leader mondiali, il settore apporta ogni anno di piu’ 600 miliardi di euro all’economia Ue. Per l’intera filiera alimentare europea, pero’, fa notare Bruxelles, si e’ aperto un periodo di adattamento: le preferenze dei consumatori si modificano e le loro preoccupazioni sulla sicurezza degli alimenti, sulla salute e sui prezzi hanno imposto regole rigorose. Grazie al lavoro del gruppo di alto livello, ha spiegato il vicepresidente della Commissione con delega all’industria Antonio Tajani, si punta ad ”accrescere la competitivita’ del settore a vantaggio dei consumatori, degli agricoltori e dell’industria, assicurando alimenti di elevata qualita”’. Nel forum saranno coinvolti, oltre a quattro commissari Ue – con Tajani anche Dacian Ciolos, John Dalli e Michel Barnier – anche un gruppo di ministri in rappresentanza degli Stati membri, ma anche rappresentanti delle imprese compresi quelli dei marchi italiani Rigoni, Barilla e Ferrero, con Nestle’, Danone, Unilever e altri. Per le associazioni di settore, con il segretario generale di Copa-Cogeca Pekka Pesonen, figurano anche Francesco Pizzagalli presidente dell’associazione industriali carni (ASS.I.CA), Paolo Bruni presidente di Fedagri Confocooperative, nonche’ Francesco Bettoni, presidente di Borsa telematica italiana. Tra i rappresentanti della societa’ civile infine, c’e’ il presidente dello Slow Food Carlo Petrini.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.