Expo 2015: Parma diventa polo europeo per la qualità del cibo


Per l’Expo 2015 Parma diventa il polo europeo per la sicurezza e la qualita’ alimentare. Il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, il direttore esecutivo dell’Autorita’ europea della Sicurezza Alimentare (Efsa) Catherine Geslain-Laneelle e il sindaco di Parma, Pietro Vignali, hanno firmato oggi un protocollo di intesa in cui le parti si impegnano a definire iniziative e attivita’ comuni per la sicurezza alimentare in vista di Expo’ 2015. In particolare il protocollo – presentato a margine dei lavori conclusivi della Conferenza ambiente e salute dell’Oms – prevede la creazione a Parma ”di un polo europeo per la sicurezza e la qualita’ alimentare” entro il quale troveranno sede tutte le iniziative dedicate al tema. La prima di queste e’ l’istituzione di una scuola superiore dedicata alla formazione di alti funzionari pubblici e dirigenti di impresa del settore agroalimentare. ”Questa iniziativa – ha detto Fazio – sottolinea uno dei valori principali del nostro Paese: genuinita’ dei cibi e benessere dei cittadini. Sono lieto di comunicare che ho appena parlato con il ministro della Salute Gelmini per l’istituzione a Parma della Scuola superiore sulla Sicurezza alimentare. Oggi Parma si avvia a diventare – ha aggiunto – l’ombelico europeo per la sicurezza e la qualita’ alimentare”. Alla firma del protocollo presente anche il commissario europeo per la Salite e la tutela dei consumatori John Dalli. Nell’ambito degli eventi collaterali e complementari ad Expo’ 2015 sara’ realizzato a Parma, nel 2015, un grande evento internazionale: ”Cibus Expo 2015” finalizzato alla promozione di corretti stili alimentari e tutela della salute del consumatore. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.