Expo 2015: Sala conferma, per Natale assegnati primi 30 lotti

logo Expo 2015Il commissario unico a Expo Milano 2015, Giuseppe Sala, nel corso del sopralluogo sul sito espositivo con il governatore lombardo Roberto Maroni, conferma la consegna entro Natale dei primi 30 lotti ai Paesi aderenti alla manifestazione universale, in modo da dare loro la possibilità di avviare i lavori per i rispettivi padiglioni nazionali. Nella lista dei primi che riceveranno il loro ‘appezzamento’ di terreno ci sono Germania, Svizzera, Cina, Giappone, Kazakhistan e Emirati Arabi Uniti. ”Confermo che prima di Natale consegneremo i primi 30 lotti”, ha spiegato Sala ai giornalisti. In merito alle adesioni, il commissario (che è anche ad della società di gestione) ha anticipato che ”nei prossimi giorni ci saranno un paio di adesioni significative”. E su quella più attesa, gli Stati Uniti, ha risposto: ”Li ho sentiti ieri, proseguono nel loro iter e non ci aspettiamo sorprese”. L’obiettivo comunque è quello di arrivare a quota 140 (ad oggi sono 138) e, soprattutto, di avere ”60 padiglioni, che sarebbe un record” nella storia delle esposizioni universali. Sullo stato di avanzamento dei lavori, invece, Sala ha sottolineato come ”siamo al 58% per quanto riguarda i lavori di rimozione delle interferenze, che diventerà il 70% per la fine dell’anno, e al 22% per la cosiddetta ‘piastra’ (ovvero l’infrastrutturazione di base del sito, ndr), che sarà il 35% per fine anno”. Un lavoro che vede attualmente all’opera circa 800 operai, che l’anno prossimo, con l’avvio della costruzione dei padiglioni da parte dei singoli Paesi, lieviterà fino a 3.500. Infine, ”oggi iniziano i lavori per la costruzione dell’anfiteatro”, ha concluso Sala, sottolineando come ”a oggi abbiamo assegnato lavori per 560 milioni di euro”. Il sopralluogo si è svolto dalla ‘posizione panoramica’ offerta dal ponte del collegamento viario tra Molino Dorino e l’autostrada dei Laghi A8. Un’opera che vede come soggetto attuatore la Regione, attraverso Infrastrutture lombarde, che ”è al 45% nell’avanzamento dei lavori”, ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture, Maurizio Del Tenno. L’intervento si sviluppa lungo 3,5 chilometri nell’area nord-ovest di Milano, in un tracciato che è in parte in galleria e in parte con il ponte che scavalca la linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Milano e l’A4. La conclusione dell’opera, del valore di circa 100 milioni, è prevista per dicembre 2014. (ANSA).

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.