Expo: Cia, arrivano i giovani tra start up e fattorie sportive

donne agricolturaDalle start up alle fattorie sportive, dalla biodiversità alle didactic farms. Sono i giovani imprenditori agricoli i protagonisti della prima delle sei giornate, una al mese, organizzate ad Expo dalla Confederazione Italiana Agricoltori. Con il titolo ”Giovani: il vivaio da coltivare per far crescere il Paese” si racconterà da domani il futuro della campagna. Tre i temi centrali: le imprese di successo e le start-up di giovani che disegnano anche in una prospettiva di cooperazione internazionale il futuro agricolo fondato sulla valorizzazione e salvaguardia della biodiversità, la ricerca e il protagonismo sociale economico e culturale degli agricoltori; il benessere legato all’ambiente rurale come luogo delle armonie – e in questo ambito sarà presentato il progetto delle fattorie sportive – e luogo delle esperienze e qui si esalta la funzione delle fattorie didattiche che peraltro organizzano in Expo con Turismo verde dei laboratori didattici. Sarà anche l’occasione per mostrare al mondo il modello evoluto di agricoltura italiana: imprese ad altissimo valore intellettuale con modelli di gestione e di approccio al mercato innovativi, impegnate nella ricerca ma attentissime a preservale il valore dell’ambiente. Il futuro dell’agricoltura, come ripete il presidente nazionale di Cia Dino Scanavino, sta nella multifunzionalità che significa non solo produrre, ma valorizzare il territorio nella sua molteplice fruizione per nutrire davvero il pianeta; e in questo sta la centralità rurale e degli agricoltori che Cia porta in Expo e che costituisce la missione delle giovani imprese.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.