Expo: Consorzi bonifiche, in Italia manca cultura dell’acqua

canale Reno1“In Italia manca la cultura dell’acqua. L’Expo sarà un’occasione di riflessione planetaria, dove i consorzi di bonifica saranno protagonisti”. Lo afferma Francesco Vincenzi, presidente Anbi (Associazione nazionale bonifiche e irrigazioni), in occasione del convegno ‘La civiltà dell’acqua in Lombardia’, organizzato a Mantova per il lancio della candidatura della locale bonifica come patrimonio Unesco dell’umanità. “In Italia mancano civiltà e cultura dell’acqua: l’agricoltura, infatti, non consuma, ma utilizza la risorsa idrica per produrre cibo, il grande tema degli anni a venire – osserva Vincenzi – la domanda planetaria di cibo e la conseguente richiesta d’acqua sarà la grande questione, cui dare risposta nell’immediato futuro; per questo, sarà la riflessione centrale del prossimo Expo”, dove “i Consorzi di bonifica giocheranno un ruolo protagonista grazie al progetto ‘Irriframe’ per l’ottimizzazione d’uso della risorsa acqua in agricoltura, permettendo fino al 25% di risparmio nei fabbisogni idrici”. “L’acqua non deve essere un problema, ma una risorsa – conclude – per questo mi indigno di fronte ad ingiustificati attacchi ai Consorzi di bonifica, rimasti l’unico presidio territoriale permanente e che quotidianamente offrono lavoro, competenza, lungimiranza a servizio del Paese. Il tutto senza gravare sulla spesa pubblica” dal momento che la “gestione e l’ordinaria attività sono autofinanziati”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.