Expo: E-R raccoglie eredità, ora Eatalyworld e Forum a Cibus

FICO_rendering_esternoSono il World Food Research & Innovation Forum a Cibus 2016 a Parma e il progetto Fico-Eataly World a Bologna due delle azioni su cui punta l’Emilia-Romagna per il dopo Expo. Se ne è parlato ad un incontro su ‘L’Emilia-Romagna a Expo e dopo Expo’, al Mast, nel capoluogo emiliano, dove il presidente Stefano Bonaccini ha anticipato le linee che, dall’anno prossimo al 2020, guideranno le politiche regionali per dare continuità al post Esposizione Universale di Milano, soprattutto in vista di Dubai 2020. Azioni che prevendono anche un forte impronta culturale, con testimonial regionali del calibro del Maestro Riccardo Muti e l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini. Fico e il Forum a Cibus sono infatti parte di una strategia complessa, che prevede anche misure di internazionalizzazione a sostegno di imprese e sistema fieristico, per la promozione e la valorizzazione della cosi detta ‘food valley’, oltre che della ‘motor valley’ e della ‘health & wellness valley ‘. Ma anche per l’integrazione delle politiche di sviluppo regionale sostenute dal Psr, Por-Fesr e Fse con azioni rivolte all’ internazionale. Oltre a Fico Eataly World Bologna, che sarà operativo dal 2017, e alla seconda edizione del World Food Research & Innovation Forum (il 9 e 10 maggio a Cibus a Parma, la nuova città Unesco per la gastronomia) è previsto anche il lancio di 4 programmi di collaborazione internazionale (con Usa, Sud Africa, Cina e Vietnam) post Expo legati ai temi della sicurezza e della sostenibilità alimentare. Inoltre, il 25 gennaio a Bologna, è in programma ‘L’eredità di Expo per l’agricoltura dell’Emilia-Romagna: un futuro di innovazione e internazionalizzazione’, per un confronto con le imprese agricole ed agroalimentari regionali per una programmazione congiunta dell’internazionalizzazione del settore. Ma all’economia si affianca anche uno sguardo all’orizzonte della cultura. Spetterà infatti al Maestro Riccardo Muti e all’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini fare da testimonial dell’Emilia-Romagna nel mondo. Tra i principali appuntamenti: nel marzo 2016 il concerto ‘Le vie dell’amicizia’ a Tokyo, in occasione delle Celebrazioni del 150/o anniversario dell’instaurazione delle relazioni diplomatiche Italia-Giappone e, ancora nel 2016, l’edizione dedicata al Giappone del Ravenna Festival. Nel 2017 in Sud Africa la tournée dell’Orchestra Cherubini diretta da Muti. Nel febbraio 2016 alla Berlinale, il Festival del Cinema di Berlino, la Regione, insieme alla Cineteca di Bologna e ad Apt servizi, presenterà il nuovo Fondo regionale per l’audiovisivo. In quell’occasione sarà presentata la copia restaurata dalla Cineteca del film Amarcord di Federico Fellini. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.