Expo: Slow Food, percorso educativo sulla biodiversità

slow food logo

Un percorso a tappe per scoprire le biodiversità. Sarà il cuore della presenza di Slow Food all’Expo, nello spazio allestito all’estremità est del Decumano riconoscibile per un’enorme chiocciola rossa, simbolo dell’associazione fondata da Carlo Petrini. La prima fermata mette a confronto due mondi: l’allevamento intensivo ed i pascoli erbosi, i mercati dei contadini ed i fast food. Seconda tappa l’Albero del cibo, dove ogni visitatore potrà appendere ai rami un’etichetta con un significato legato alla parola cibo. La ‘linea del tempo’ presenterà la distruzione delle biodiversità “causata dall’involuzione dell’agricoltura industriale”; nel ‘Carrello delle spesa” verrà raccontato l’impatto su cibo e salute dei prodotti industriali di più largo consumo, proponendo delle alternative. ‘L’uomo di mais’, infine, simboleggerà la predominanza di questo coltura sia nei campi sia sugli scaffali del supermercato. Slow Food all’Expo avrà uno spazio per la degustazione di quattro formaggi a latte crudo ed altrettanti vini, per celebrare la biodiversità dei Presìdi, italiani ed internazionali. Allo Slow Food Theater saranno organizzati dibattiti e conferenze, proiettati film e rappresentazioni teatrali e musicali. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.