Export di vino in Emilia-Romagna, +20% nel 2011

Le esportazioni di vino in Emilia-Romagna sono cresciute nel 2011 più che nelle altre regioni, toccando +20%, sette punti in più del 13% registrato mediamente in Italia. E il dato si aggiunge al +19% del 2010. E’ uno dei tre risultati che fanno dell’Emilia-Romagna la regione italiana ‘emergente’ nel vino, scommette Tiberio Rabboni, assessore all’Agricoltura della Regione, presentando la presenza al Vinitaly di 126 produttori portati dall’Enoteca regionale (più un’altra ventina con stand propri ma localizzabili da un’app su Iphone e Ipad), 16 dei quali portano un ‘vino bio’ anche nel processo, non solo prodotto da uva bio. Gli altri risultati sono la crescita della produzione di qualità (Doc, Docg, Igt) e il contestuale “aumento dei riconoscimenti dalle eno-guide che hanno premiato i Lambruschi, il Pignoletto (tre bicchieri Gambero Rosso), i Sangiovesi, i Passiti romagnoli di Albana e piacentini”. Tutto merito della filiera rinnovata negli ultimi anni, dalla terra alla bottiglia. A Verona (25-28 marzo) non mancherà poi la proverbiale organizzazione emiliana: con Unioncamere e le Camere di commercio all’estero, sono stati preparati 340 incontri tra produttori della regione e compratori di 16 Paesi. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.