Export:Assolatte, giù prezzi formaggi -4% per salvare volumi

bufala dopLe aziende nei primi 6 mesi del 2013 hanno tagliato del 4% i prezzi dei formaggi italiani per salvare le esportazioni; una politica di sacrifici che ha permesso di registare un aumento delle vendite nei mercati esteri del 4,5% sull’anno (151.762 tonnellate), a valori stabili (962,7 milioni di euro +0,09%). Lo fa sapere Assolatte, precisando che tra gennaio e giugno il prezzo al kg dei formaggi nazionali è calato del 4,3% rispetto allo stesso periodo del 2012, scendendo in un anno da 6,625 a 6,344 euro/kg. A livello mondiale, fa sapere Assolatte, le esportazioni casearie italiane crescono in quantità in Europa, Sudamerica, Asia e Oceania, mentre calano in Nordamerica e Africa. Le performance migliori si registrano nell’Europa orientale, in particolare in Albania (+96%), Estonia (+66%), Lituania (+420%), Polonia +42%), Slovacchia (+24%), Repubblica Ceca (+22%), Bulgaria (91%) e Comunità degli stati indipendenti (+27%); e proprio l’ex Russia, con 3.527 tonnellate di formaggi italiani assorbite nel primo semestre, è il principale mercato di sbocco dell’Europa dell’Est, soprattutto per mozzarella, ricotta, formaggi freschi, Grana Padano e Parmigiano Reggiano. Un risultato dovuto anche al lavoro compiuto negli ultimi due anni da Assolatte, che ha partecipato alla task force del ministero della Salute per certificare gli stabilimenti caseari italiani la cui produzione è destinata anche al mercato russo. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.