Fabbricati rurali: la Cia chiede un tavolo di confronto


Aprire al più presto un tavolo di confronto sull’Imu agricola con le organizzazioni professionali. E’ quanto chiede al Governo la Confederazione italiana agricoltori. La Cia, in una nota, sottolinea infatti l’esistenza di numerose questioni irrisolte, come i ritardi nell’approvazione del modello di dichiarazione Imu, l’obbligo di accatastare molti fabbricati rurali entro il prossimo 30 novembre, lo spostamento al 31 ottobre della data entro cui i comuni sono chiamati a fissare le aliquote definitive dell’imposta. “Il tavolo – conclude l’associazione – deve rappresentare un momento di grande rilevanza per affrontare le diverse questioni sul tappeto e dare agli imprenditori agricoli risposte certe che oggi, purtroppo, ancora non ci sono”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.