Fai, Flai e Uila continuano la protesta contro il ddl lavoro

Continua la mobilitazione di Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil per protestare contro le misure contenute nel ddl lavoro di estendere la norma del lavoro accessorio a tutti i lavoratori agricoli. Mercoledì 9 maggio sciopereranno per 8 ore i lavoratori del settore agricolo di Emilia Romagna e Lazio (nelle altre regioni si è svolto il 27 aprile), con una manifestazione prevista a Roma. I tre sindacati hanno chiesto che una delegazioni di manifestanti sia ricevuta dalla Commissione lavoro del Senato per illustrare le proposte unitarie di modifica al disegno di legge di riforma del lavoro che riguardano. Sull’utilizzo dei voucher, se passasse la norma proposta dal governo, che considera occasionalé il lavoro stagionale in agricoltura, il 90% dei lavoratori si ritroverebbero senza contratto e salario di qualifica; per quanto riguarda la mini-Aspi, il nuovo sistema che sostituisce l’indennità di disoccupazione, comporterebbe una riduzione media dell’indennità spettante al lavoratore fino al 30% rispetto all’attuale.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.