Falsi limoni bio dall’Argentina. Coldiretti, rafforzare i controlli


”Intensificare i controlli significa smascherare chi agisce in maniera criminale mettendo a repentaglio l’attivita’ di imprenditori agricoli onesti”. Lo dicono il presidente e il direttore della Coldiretti siciliana in relazione al sequestro a Cassibile (Siracusa) di oltre 150 tonnellate di limoni provenienti dall’Argentina, non solo spacciati per siciliani, ma in piu’ indicati come biologici. ”Ai carabinieri e a tutte le forze dell’ordine va il nostro plauso – aggiungono i dirigenti Coldiretti – in quanto il comparto ortofrutticolo e’ determinante per l’intero settore agricolo regionale e riguarda realta’ produttive di grande pregio che vanno valorizzate con adeguate azioni di supporto. Incrementare i controlli anche alle frontiere significa tutelare la filiera agricola che ogni anno subisce ingenti perdite proprio dall’agropirateria”. Dal primo luglio di quest’anno, ricorda la Coldiretti siciliana, e’ entrato in vigore nuovo marchio Ue per i prodotti di origine biologica. Un’Eurofoglia con 12 stelle bianche, frutto dell’incrocio tra le stelle della bandiera Ue e una foglia simbolo del biologico. ”Con questo logo – proseguono – sara’ possibile riconoscere le produzioni biologiche comunitarie conformi che i consumatori devono controllare sempre per evitare di acquistare prodotti fasulli”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.