Fao: consumo di pesce al massimo storico

Il consumo di pesce a livello mondiale e’ al massimo storico: il contributo dei prodotti ittici alla dieta ha raggiunto in media la cifra record di 17 kg a persona. Lo rileva il rapporto Fao ”Lo stato della pesca e dell’acquacoltura nel mondo”, nel sottolineare che non migliora pero’ lo stato degli stock ittici mondiali e che l’incremento dei consumi e’ dovuto principalmente alla continua crescita della pesca d’allevamento che superera’ presto la pesca di cattura nel consumo di pesce. Secondo il rapporto Fao, la pesca e l’acquacoltura nel complesso danno occupazione a circa 540 milioni di persone, vale a dire l’otto per cento della popolazione mondiale. Mai prima d’ora cosi’ tante persone sono state coinvolte nel settore o dipendono da esso. I prodotti ittici continuano ad essere le derrate piu’ commerciate, e nel 2008 hanno raggiunto l’ammontare record di 102 miliardi di dollari, un incremento del nove per cento rispetto al 2007. Circa il 32 per cento degli stock ittici mondiali risultano sfruttati in eccesso, esauriti o in fase di ricostituzione e, secondo il rapporto, necessitano di ricostituirsi al piu’ presto. Per contro, il 15 per cento degli stock monitorati dalla Fao sono stati stimati sotto-sfruttati (3 per cento), o moderatamente sfruttati (12 per cento) ed in grado di produrre di piu’ del loro livello attuale. ”E’ davvero motivo di grande preoccupazione che non vi sia stato alcun miglioramento nello status degli stock”, dice l’esperto Fao Richard Grainger, uno dei curatori del rapporto. Il rapporto prende in esame anche il crescente impegno di far valere a livello legislativo controlli piu’ rigidi mediante misure commerciali o misure contro la pesca illegale. Uno studio recente valuta il costo della pesca illegale e non dichiarata tra i 10 ed i 23,5 miliardi di dollari l’anno. Il rapporto raccomanda infine un approccio ecosistemico alla pesca, un approccio che sia integrato e che bilanci gli obiettivi delle comunita’ con lo stato della pesca e del suo ambiente naturale ed umano. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.