Fao: in calo i prezzi degli alimentari, -7% nel 2012

campo spighe di grano
Prezzi dei prodotti alimentari a livello internazionale in calo del 7% nel 2012 rispetto al 2011, secondo il Food Price index della Fao che segnala una flessione anche a dicembre, per il terzo mese consecutivo, pari all’1,1%. A scendere maggiormente l’anno scorso sono state le quotazioni di zucchero (-17,1%), latticini (-14,5%), oli (-10,7%). Prezzi in discesa anche se più modesta, anche per cereali (-2,4%) e carne (-1,1%).
“I dati segnalano il capovolgimento della situazione rispetto a luglio scorso, quando l’improvvisa impennata dei prezzi aveva determinato il timore di una nuova crisi alimentare” commenta dice Jomo Sundaram, assistente del direttore generale al Dipartimento Sviluppo economico e sociale della Fao. “Ma – prosegue – il coordinamento internazionale incluso l’Agricultural Market Information System (Amis), insieme a una domanda debole per la crisi economica internazionale, hanno concorso a correggere la corsa dei prezzi nel breve periodo e calmare i mercati”. Secondo l’indice Fao, i prezzi internazionali dei cereali sono scesi del 2,3% a dicembre rispetto a novembre. In calo sempre a dicembre il mais, così come il prezzo del riso sulle aspettative di buoni raccolti; le quotazione del grano variano di poco a fronte di scambi commerciali che restano sottotono.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.