Fao: nel 2013-2014 raccolti record e prezzi in calo. Unica eccezione per lattiero-caseario

campo spighe di grano
I mercati delle materie prime alimentari, in particolare quelli dei cereali, saranno più equilibrati nel 2013-14, secondo il rapporto biennale ‘Food Outlook’ della Fao che analizza i mercati alimentari a livello mondiale. Con una produzione mondiale di cereali che nel 2013 dovrebbe raggiungere, secondo il rapporto, la cifra record di 2.460 milioni di tonnellate, i prezzi dei cereali potrebbero rallentare, e i mercati potrebbero essere meno turbolenti. Il ‘Food Outlook’ mette in rilevo una situazione critica sul profilo prezzi solo a riguardo del comparto latte e latticini. Nei primi quattro mesi del 2013, infatti, i prezzi internazionali dei prodotti lattiero-caseari hanno registrato una forte crescita e, secondo il rapporto,” prezzi elevati sono attesi per i prossimi mesi, causa principale del rincaro il brusco calo della produzione di latte in Nuova Zelanda”. A rassicurare sulle prospettive dei mercati alimentari mondiali – sottolinea la Fao – soprattutto la prevista produzione cerealicola record che, se mantenuta, rappresenterebbe un aumento del 6,5% rispetto al livello ridotto dello scorso anno, a causa della maggiore produzione mondiale di grano e della forte ripresa della produzione di mais attesa negli Stati Uniti. Anche la produzione di riso aumenterà nel 2013, sebbene le preoccupazioni per un possibile calo dei prezzi potrebbero frenare la crescita. In base alle prospettive attuali, entro la fine della stagione 2014, le scorte mondiali di cereali potrebbero registrare una ripresa dell’11%, raggiungendo 569 milioni di tonnellate, che sarebbe il livello più alto registrato negli ultimi dodici anni. Il commercio mondiale di cereali si prevede raggiungerà i 306 milioni di tonnellate, quantità vicina al livello del 2012-13.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.