Farmaci: il siero parmigiano è una risorsa per l’industria dei medicinali


Il siero residuo della produzione del parmigiano reggiano verra’ sempre piu’ utilizzato nell’ industria farmaceutica. E’ uno degli obiettivi di un progetto che in Emilia, nell’area di produzione del formaggio, dopo due anni di rodaggio, permette gia’ di riciclare circa 7.000 quintali di siero al giorno. I dati del progetto sono stati illustrati in un convegno a Novi (Modena), organizzato dalla Provincia e dal Comune della cittadina. Nell’industria farmaceutica e cosmetica il siero viene impiegato come substrato in diversi preparati, per pelle o capelli ma anche come antirughe. Viene inoltre usato come integratore alimentare in alimenti per bambini o per sportivi. Il progetto al centro del convegno e’ partito nel 2008, su iniziativa del gruppo Granterre. La lavorazione del siero viene realizzata grazie agli investimenti delle imprese per 9 milioni, con un finanziamento di circa tre della Regione Emilia-Romagna. Sono 70 i caseifici e le aziende agricole dell’area del parmigiano reggiano interessati. Grazie alla concentrazione del siero per ridurre i costi di trasporto, l’ostacolo maggiore al riutilizzo, si riesce ora a riciclare quotidianamente i circa 7.000 quintali di siero. La prospettiva a cui si sta lavorando e’ proprio quella di aumentare ulteriormente la quota destinata all’industria farmaceutica. Circa l’85% del latte utilizzato per produrre parmigiano reggiano dopo la lavorazione del formaggio rappresenta un residuo. Il progetto mira a trasformarla in risorsa economica. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.