Fattorie aperte a primavera: 8 – 15 – 22 maggio

Ritorna nella consueta edizione primaverile l’iniziativa “Fattorie Aperte”, alla quale partecipano 185 aziende agricole da Piacenza a Rimini. La manifestazione, nata nel 1999 e giunta alla 13° edizione, è divenuta ormai una vera e propria tradizione, sempre molto attesa dai cittadini. Essa si colloca in una prospettiva di educazione permanente e rappresenta un’occasione utile per avvicinare il mondo agricolo alla città con l’obiettivo di “vincere una sfida importante”: quella della trasmissione dei saperi e dei sapori che caratterizzano un patrimonio agroalimentare di riconosciuta salubrità, tradizione e cultura.La Regione Emilia-Romagna ha sviluppato, negli anni, numerose iniziative rivolte al cittadino-consumatore per promuovere la conoscenza del territorio e della relazione che intercorre tra cibo, salute e ambiente, impostando un canale comunicativo a doppio scorrimento: la campagna si apre alla città attraverso iniziative come “Fattorie Aperte” e la città riscopre la campagna grazie ai mercati contadini ed alle manifestazioni di promozione e vendita dei prodotti locali. L’auspicio è quello di arrivare a far sì che il consumatore diventi sempre più “Consum-Attore”, soggetto pensante e protagonista consapevole delle proprie scelte. Questa guida invita i cittadini ad andare verso la campagna, fornendo loro gli strumenti necessari per comprendere la realtà delle aziende che partecipano all’iniziativa e per apprezzare pienamente il territorio in cui sono collocate che, in molti casi, può continuare a vivere ed a rinnovarsi solo grazie alla presenza di una agricoltura di qualità. Per questo è necessario che ciascuno faccia la propria parte, metta in atto comportamenti virtuosi in grado di ridurre l’inquinamento, di contribuire al mantenimento della biodiversità ed alla conservazione del paesaggio. In questa prospettiva, la guida 2011 segnala luoghi d’interesse, come Musei del Gusto e Oasi naturalistiche, collocati nelle vicinanze delle aziende partecipanti all’interno delle quali sarà possibile riconoscere il ricco patrimonio agroalimentare della nostra regione utilizzando l’olfatto, il gusto, la vista, il tatto e l’udito. Anche l’edizione 2011 di “Fattorie Aperte” prevede la partecipazione diretta dei visitatori a laboratori esperienziali di osservazione, a fasi di lavorazione e trasformazione delle materie prime ed a degustazioni di prodotti tipici inseriti in percorsi di conoscenza attiva del territorio e dell’ambiente rurale, in grado di rendere esplicito il rapporto che unisce il territorio, l’ambiente e il paesaggio all’agricoltura ed alla cultura, all’intraprendenza ed anche alla fatica delle donne e degli uomini che continuano a praticarla.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.