Fedagri: la PAC salvaguardi i fondi per la zootecnia

”E’ fondamentale salvaguardare, se non aumentare, il bilancio della Pac, anche per tutelare gli interessi degli allevatori di bovini da carne che hanno aziende in attivita’ e che fanno produzione a tutti gli effetti”. Cosi’ Giuseppe Borin, presidente della Consulta del comparto zootecnico bovino di Fedagri-Confcooperative, alla vigilia della comunicazione sulla nuova Pac, che domani sara’ trasmessa dalla Commissione europea. ”Auspichiamo – dice Borin – che la riforma della Pac permetta di adottare una chiara scelta politica in merito alla volonta’ e opportunita’ di mantenere la produzione di carne bovina in Europa e in Italia, e che si ponga tra gli obiettivi quello di un riequilibrio della distribuzione del valore aggiunto lungo la catena di approvvigionamento”. Attualmente il settore della zootecnia da carne bovina, – precisa la nota della Fedagri – e’ vulnerabile a causa di squilibri tra domanda ed offerta, aumento dei costi di produzione e degli oneri burocratici. In Italia, in particolare, il trend delle macellazioni e’ in continua diminuzione a seguito anche della riduzione degli allevamenti, con il continuo calo del consumo di carne bovina ed una forte pressione competitiva da parte dei Paesi Terzi. ”Riteniamo comunque – conclude Borin – che per rilanciare la zootecnia bovina da carne, oltre all’azione in ambito comunitario, sia necessario un intervento anche a livello nazionale che dia un adeguato supporto economico e di programmazione per garantire concentrazione dell’offerta, competitivita’, salvaguardia del reddito, stabilita’ dei mercati, centralita’ dell’impresa agricola e cooperativa”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.