Fedagri, ora serve un Forum sui rapporti con la Gdo


”Abbiamo apprezzato che dal Forum sulla Pac promosso nei giorni scorsi dal ministero delle Politiche agricole sia scaturito un documento comune sulla nuova politica agricola comunitaria, firmato da tutto il mondo agricolo e dai sindacati. Sulla scia di questa positiva esperienza sarebbe auspicabile trovare l’unita’ di tutte le rappresentanze agricole in un Forum nazionale che affronti anche il tema dei rapporti con la distribuzione organizzata”. E’ quanto ha dichiarato il presidente di Fedagri-Confcooperative Maurizio Gardini, a Faenza (RA), in occasione dei lavori dell’assemblea dei soci di Agrintesa, realta’ cooperativa ortofrutticola aderente a Fedagri-Confcooperative tra le piu’ grandi d’Europa. ”Il mondo della rappresentanza nella cooperazione – ha ricordato Gardini – ora che e’ stata costituita l’Alleanza delle Cooperative Italiane, il coordinamento stabile di tutte e tre centrali cooperative del Paese, Agci, Confcooperative e Legacoop, si presenta ancora piu’ unito. Unita’ che in questa fase negoziale delicata, che portera’ alla riforma della Pac, deve vedere tutte le organizzazioni agricole lavorare insieme affinche’ i decisori politici comunitari e nazionali non si dimentichino del settore primario e del suo rilancio, da perseguire anche attraverso il ricambio generazionale, perche’ l’agricoltura ha bisogno dei giovani, oltre che attraverso l’eliminazione dell’eccessivo costo della burocrazia in agricoltura”. Presenti all’incontro, il responsabile del settore agricolo di Fedagri-Confcooperative Pier Luigi Romiti, il presidente nazionale del settore ortoflorofrutticolo di Fedagri Davide Vernocchi, il presidente di Agrintesa Raffaele Drei e l’assessore all’agricoltura dell’ Emilia Romagna Tiberio Rabboni. Quest’ultimo nel suo intervento ha concordato circa l’importanza di ridefinire i rapporti di concorrenza tra produzione e distribuzione. ”La Pac del futuro – ha detto l’assessore – deve essere occasione per introdurre regole certe sul fronte dei tempi di pagamento, delle certificazioni richieste, dell’accesso agli scaffali, oltre che sulle promozioni sui prodotti alimentari da parte della distribuzione organizzata”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.