Fedagri, Psr usato solo 50% risorse per foreste

alberiA pochi mesi dal termine dei Psr 2007-2013, Programmazione dello sviluppo rurale, sono state impegnate poco più del 50% delle risorse per le misure forestali dalle Regioni, nonostante molte di esse siano a rischio di disimpegno automatico. Lo denuncia la Fedagri-Confcooperative in occasione di un incontro a Sassari con le cooperative di forestazione. ”Ancora una volta – ha dichiarato Gasper Rino Talucci presidente del settore Forestazione di Fedagri – constatiamo la scarsa sensibilità del nostro Paese per le attività collegate alla gestione di boschi e difesa del territorio, senza saperne cogliere le opportunità economiche ed occupazionali come fanno altri Paesi”. Uno studio pubblicato su Nature Climate Change, ricorda Fedagri, ha dimostrato che dal 2005 è calato il tasso di incremento del volume degli alberi e quindi anche la loro capacità di assorbimento della CO2. Essendo le foreste europee sempre più mature, sono dominate da alberi sempre più vecchi, una condizione che, unita ad una ridotta deposizione di azoto dall’atmosfera e a una diminuzione dell’umidità atmosferica in estate a causa di cambiamenti climatici, possono spiegare la minore crescita delle foreste. E se questa è la situazione in Europa, conclude Fedagri, in Italia va ancora peggio perché ha il più basso tasso di utilizzazione forestale. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.