Federalimentare, con embargo Russia perso export per 250mln

FOTO SALUMIL’Italia ha perso 250 milioni di esportazioni alimentari in Russia dall’inizio dell’embargo, che deve essere cancellato subito. Lo afferma il Presidente di Federalimentare Luigi Scordamaglia, che esprime ”totale condivisione e massimo sostegno al ruolo determinante del Governo italiano nel portare avanti la revoca delle sanzioni, obiettivo assolutamente prioritario”. Scordamaglia ricorda che al Forum Economico di San Pietroburgo, dal 16 al 18 giugno per la prima volta ci sarà l’Italia, dove l’industria alimentare contribuirà a consolidare i rapporti con la Russia. ”Non dimentichiamo – sottolinea il Presidente – che la Russia è strutturalmente il nostro mercato di riferimento più naturale e più ricco di prospettive sia per il Made in Italy, inteso come le esportazioni delle nostre eccellenze, sia per il Made with Italy, ossia la valorizzazione della produzione agricola russa con investimenti da parte della filiera italiana”. Secondo il Presidente ”l’enorme perdita di export rischia, per giunta, di essere irreversibile per il consolidarsi di prodotti sostitutivi e imitativi che vanno a sostituire i nostri, un danno, questo, tanto più paradossale considerando la necessità di esportare, per controbilanciare la continua erosione del mercato alimentare interno, che ha accumulato un taglio di 15 punti in valuta costante”. Non è un caso quindi per il Presidente che ”con degli sbocchi esteri amputati, il fatturato del settore alimentare è fermo da tre anni e la produzione ha registrato nel 2015 l’ennesimo segno negativo”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.