Federalimentare: l’aumento dell’Iva pesa 50 cent a famiglia al giorno

L’aumento anche di un solo punto percentuale dell’Iva sui prodotti alimentari, secondo una stima del Centro Studi di Federalimentare, “comporterebbe un aumento per la famiglia media italiana pari a 50 centesimi al giorno”. “Una quotidianità che fa lievitare il peso di questa imposta al di là di quanto forse viene normalmente percepito, soprattutto a confronto di prodotti durevoli che si acquistano ogni 3 o 5 anni o, addirittura, una volta nella vita”, afferma in una nota la Federazione delle imprese alimentari aderenti a Confindustria. Seguendo “con preoccupazione” il dibattito in corso al Senato sulla manovra economica, Federalimentare “ribadisce il suo ‘no’ all’ipotesi di un aumento dell’Iva sui prodotti alimentari, vedendo in questa scelta – si legge – una penalizzazione del consumatore e un ulteriore limite alla difficile ripresa delle imprese, in un momento in cui la congiuntura internazionale vede stagnare i consumi alimentari interni e lievitare i costi di produzione, a danno della redditività delle aziende”. “Capisco e condivido con Confindustria la necessità di porre rimedio a un provvedimento iniquo quale il contributo di solidarietà, ma non sostituendolo con uno ancora più iniquo quale sarebbe l’aumento dell’Iva anche di un solo punto percentuale dei prodotti alimentari”, sostiene il presidente di Federalimentare, Filippo Ferrua, differenziandosi dalle posizioni della Confindustria su un possibile aumento dell’Iva sui beni non di stretta necessità. “In un periodo di protratta crisi dei consumi, di difficoltà delle famiglie, di incremento internazionale dei prezzi delle materie prime – prosegue Ferrua – penalizzare ulteriormente i consumi nel nostro Paese, e in particolare quelli alimentari, colpirebbe i cittadini meno abbienti, le attività della filiera agroalimentare, dall’agricoltura all’industria fino alla distribuzione, e potrebbe ostacolare ulteriormente la crescita, riducendo gli investimenti e l’innovazione, e incentivando l’evasione fiscale”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.