Federchimica: l’aspartame è sicuro, allarme irresponsabile

”L’aspartame e’ sicuro”. Lo afferma, in una nota, Federchimica (Federazione nazionale dell’industria chimica), alla vigilia della riunione del gruppo scientifico (Ans) dell’Efsa, l’Autorita’ europea per la sicurezza alimentare che, da domani a giovedi’, ”valutera’ per vedere cosa fare e se ci sono requisiti dal punto di vista scientifico” due studi: quello danese su alcuni dolcificanti, e quello dell’istituto Ramazzini sul potenziale rischio cancerogeno dell’aspartame (Morando-Soffritti, Wiley-Liss, 2010), nonche’ in tema di edulcoranti nelle bevande (Thorhallur I Halldorsoon, 2010). Una prima valutazione formale che non portera’ a breve ad alcun parere scientifico dell’Authority, che potrebbe anche cassare i due studi, dopo questa valutazione. Tuttavia, a giudizio dell’industria chimica e dell’Associazione internazionale edulcoranti (Isa), lo studio dell’Istituto Ramazzini ha ”conclusioni non credibili”. In particolare, secondo Federchimica, ” le dosi somministrate ai topi, che hanno condotto alle allarmistiche conclusioni dello studio, sono estremamente elevate e non possono corrispondere ai livelli di esposizione raggiungibili con l’alimentazione: una donna del peso di 60 kg dovrebbe consumare su base giornaliera per tutta la vita l’equivalente di 10000 gomme da masticare dolcificate con aspartame, 40 litri di bevande dietetiche, 200 dolci ipocalorici contenenti latte, 300 edulcoranti da tavola tutti contenenti aspartame, per raggiungere i livello di esposizione testati in questo studio. Tale livello di assunzione è equivalente a 50 volte la dose giornaliera accettabile (Dga)”. E ”in presenza di tali evidenze – secondo l’industria chimica – sembra irresponsabile allarmare i consumatori che assumono aspartame come utile contributo a una dieta sana, con apporto calorico controllato, per prevenire malattie importanti causate dal sovrappeso e dall’obesita”’.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.