Federcoopesca: i pescaturisti chiedono più confort

Migliorare il confort delle imbarcazioni e l’accessibilità dei punti di sbarco, ampliare la gamma delle tecniche di pesca che possono essere esercitate da una imbarcazione di pescaturismo, ricevere ospitalità a terra, nelle abitazione dei pescatori. Sono queste le richieste delle 2500 persone che, nel corso del Salone Nautico di Genova, hanno visitato il peschereccio ‘Castel Dragone’, utilizzato dalla Federcoopesca-Confcooperative per promuovere la pescaturismo, un’attività praticata da meno del 6% della flotta peschereccia nazionale che, nel migliore delle ipotesi, riesce a lavorare tre giorni a settimana per 6 mesi all’anno. “Cresce l’interesse per questo segmento turistico ma, sottolinea l’associazione, l’offerta è ancora troppo lasciata all’iniziativa personale, perchè manca una strategia di sistema. Tra le difficoltà maggiori, gli operatori segnalano: la fatica nell’ottenere finanziamenti; eccessiva burocrazia per il rilascio delle autorizzazioni; condizione climatiche che limitano la possibilità di questa attività; costi che a volte superano i ricavi; limite nel numero massimo di passeggeri. Per ovviare a questi problemi, il 68% dei pescatori che praticano pescaturismo si dichiara favorevoli ad ampliare l’attività e offrire servizi di ittiturismo. L’ospitalità a terra nelle case dei pescatori può essere, infatti, praticata in tutti i periodi dell’anno. Per Federcoopesca è però necessario svecchiare la normativa, creare un disciplinare e una certificazione di qualità, insomma gettare per l’ittiturismo basi normative specifiche perchè l’ittiturismo possa ricalcare il successo di quanto è avvenuto in agricoltura con l’agriturismo.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.