Federpesca: risposte per il settore o meno pesce sulle tavole


Le agitazioni nel mondo della pesca, con lo sciopero in atto degli autotrasportatori, determineranno una diminuzione di pesce italiano sui banchi dei commercianti e quindi sulle nostre tavole”. Lo afferma all’ANSA, il direttore di Federpesca, Luigi Giannini, precisando che “servono risposte immediate e incisive per evitare il tracollo di un settore vessato dalle scelte europee e dalle inefficienze del mercato”. “Nei prossimi giorni – aggiunge il direttore – valuteremo forme e modalità altrettanto idonee per richiamare l’attenzione delle istituzioni e dell’opinione pubblica che non favoriscano le importazione pari oggi ad oltre il 70% dei consumi nazionali”. In merito alle agitazioni di queste ore, Giannini afferma “siamo a fianco dei nostri armatori e dei loro equipaggi nel rivendicare attenzione dalle Autorità di governo e per contribuire fattivamente a trovare soluzioni praticabili: le nostre imprese chiedono solo di poter operare serenamente rispettando regole certe ed equilibrate”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.