Fermo pesca in Adriatico: Coldiretti, stop a pesce fresco fino al 6 settembre

peschereccio2
Stop al pesce fresco a tavola per l’avvio del fermo pesca nell’Adriatico. Il blocco delle attività prevede un calendario differenziato a seconda delle aree: per l’alto Adriatico, nel tratto da Trieste a Rimini, il fermo delle barche che hanno sistemi a traino è scattato il 26 luglio e durerà fino al 6 settembre, per un totale di 43 giorni. Il 16 agosto è previsto lo stop alle attività per il centro e sud Adriatico, da Pesaro a Bari, che riprenderanno il 27 settembre. Il 19 settembre si fermeranno invece i pescherecci a partire da Brindisi, Ionio e Tirreno (fino al 18 ottobre), mentre Sardegna e Sicilia decideranno autonomamente, con uno stop di almeno trenta giorni nel rispetto dei periodi previsti dai piani di gestione. A darne notizia è Coldiretti Impresapesca. Con l’occasione, l’associazione ricorda che “il provvedimento cade in un momento difficile per le marinerie che negli ultimi 30 anni hanno perso il 35% delle imbarcazioni e 18mila posti di lavoro, mentre si è progressivamente ridotto il grado di auto-approvvigionamento del pescato”. “Con il fermo biologico aumenta peraltro anche il rischio – sottolinea Impresapesca Coldiretti – di ritrovarsi nel piatto di grigliate e fritture, soprattutto al ristorante, un prodotto straniero o congelato”. Per effettuare acquisti di qualità al giusto prezzo il consiglio di Coldiretti Impresapesca è verificare sul bancone l’etichetta, che per legge deve prevedere l’area di pesca (Gsa)”. (ANSA)

Un Commento in “Fermo pesca in Adriatico: Coldiretti, stop a pesce fresco fino al 6 settembre”

Trackbacks

  1. Fermo pesca in Adriatico: Coldiretti, stop a pesce fresco fino al 6 settembre - AllNews24

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.