Ferragosto, più caro il pranzo al ristorante


Pranzo di Ferragosto più salato per le tasche degli italiani. Secondo l’Adoc, il 2011 non sfuggirà al rialzo dei costi del tradizionale appuntamento familiare di metà agosto. L’associazione dei consumatori segnala infatti “aumenti in media dell’1% per il pranzo a base pesce”. Rincari ci saranno “per la frittura di paranza (+5,5%), ma anche l’antipasto di mare (+0,9%), gli spaghetti con le vongole (+2,6%), linguine all’astice (+2,2%) e spigola (+0,9%). Il conto finale sarà così più salato in media di 2 euro, pari a circa il 2,6%, per una spesa media di 56 euro a persona. Ma è possibile pagare anche oltre 70 euro per un classico menu di pesce”. Anche il menu di carne ha subito un aumento medio, anche se si ferma a +0,8%, dice ancora l’Adoc. Tuttavia, “per la maggior parte degli italiani Ferragosto al ristorante rimane un sogno, tanto che solo il 17% opterà per questa soluzione. Il 45% dei consumatori preferirà, al contrario – evidenzia l’associazione dei consumatori – rimanere a casa o andare in un più economico agriturismo, scelto dal 28% degli italiani. Qui i prezzi possono scendere di circa 10-15 euro a persona. Mentre i più giovani sceglieranno prevalentemente di festeggiare Ferragosto in spiaggia con una bella cocomerata”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.