Ferrara: venerdì 27 la festa finale di “Educazione alla campagna amica”

Sono stati quasi 600 i ragazzi delle scuole primarie ferraresi coinvolti nel progetto di educazione a Campagna Amica di Coldiretti per l’anno scolastico 2010/2011. Nove gli istituti interessati, sia della città che della provincia, dove l’iniziativa educativa “i prodotti della nostra terra non fanno il giro della Terra” è stata accolta e che si è sviluppata attraverso materiale di studio sull’origine dei prodotti, sui concetti di stagionalità e sull’importanza di conoscere l’origine delle produzioni e degli alimenti attraverso la corretta lettura dell’etichetta.
Un percorso che ha visto le classi coinvolte (32 in totale) anche in incontri con personale di Coldiretti che attraverso soprattutto il gioco delle stagioni ed il gioco della spesa made in Italy, e nell’elaborazione di schede dove scoprire attraverso l’analisi dell’origine, la provenienza e la distanza degli alimenti. Per i più piccoli, del primo ciclo, anche nella preparazione di un soggetto attinente al tema, che potesse partecipare al concorso svolto nella nostra provincia come in tutte le altre province emiliano-romagnole.
Come sempre l’attività è stata l’occasione per poter divulgare i concetti di base della buona alimentazione e della spesa consapevole, stimolando la conoscenza anche dei più piccoli sui prodotti che si dovrebbero trovare di stagione in stagione e sull’attenzione necessaria per comprendere fino in fondo le etichette, soprattutto riguardo l’origine delle materie prime e la filiera agricola.
Con piacere in molte scuole abbiamo scoperto l’orto di classe e con altrettanto piacere abbiamo registrato la reazione positiva di alunni ed insegnanti rispetto al progetto, che si è estesa alle famiglie, coinvolte nelle rilevazioni delle tabelle per individuare la classe più “virtuosa”, quella che alla fine ha potuto fregiarsi del titolo di classe con i consumi a km zero, ottenendo la vittoria del premio in palio, affiancata dalla classe che ha prodotto il migliore elaborato.
La classe più virtuosa, ovvero quella che dalle tabelle elaborate dei consumi alimentari ha utilizzato alimenti che hanno percorso meno strada (una media di poco più di 300 km) è risultata la quinta dell’Istituto Don Milani di Pontegradella (Ferrara); la classe vincitrice per il miglior elaborato (l’albero dei frutti a km zero) è stata invece la classe prima e seconda dell’Istituto Carducci di Dogato (Ostellato).
Ai vincitori saranno assegnati, alla presenza delle autorità e dei dirigenti di Coldiretti, i premi nel corso della festa finale che si terrà venerdì 27 maggio a partire dalle 9,30, presso l’azienda agricola e fattoria didattica La Castellina di Via Canapa, 72 a Ferrara, dove insieme a tutti i partecipanti che saranno ospiti di Coldiretti, potranno assistere allo spettacolo “una merenda da favola” e gustare una merenda a “a km zero” con i prodotti delle nostre aziende agricole.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.