Festa Artusiana: premiati i migliori nocini e artisti di strada

bence sarkadi
Un’Artusiana di successo si è conclusa ieri (domenica 28 giugno) all’insegna della cultura, degli spettacoli, delle proposte di qualità e dei grandi numeri, tanto da toccare quota 150mila persone. Il sipario si è chiuso con la premiazione dei migliori Nocini di produzione casalinga nell’iniziativa promossa da Ais Romagna, in collaborazione col Comune di Forlimpopoli, l’Istituto Alberghiero Pellegrino Artusi e Casa Artusi.
Dopo anni di trionfi dall’Emilia, la Romagna si è presa la sua bella rivincita con il primo posto del nocino di Alessandro Pasini di Forlimpopoli, seguito al secondo posto di Oriana Amadori anch’essa di Forlimpopoli. Al terzo quello di Giorgio Preti di Castelfranco Emilia. A premiarli sono stati il consigliere regionale Paolo Zoffoli, l’Assessore del Comune di Forlimpopoli Adriano Bonetti, la Vicepresidente di Casa Artusi Laila Tentoni.
Miglior nocino della Romagna invece è stato giudicato quello di Nicoletta Domenichini di Santa Maria Nuova di Bertinoro, premiata da Carla Giorgi Bassetti.
Il Concorso per il migliore Nocino di produzione casalinga vede la collaborazione di Bassetti carpenteria di Faenza, Conad, Giardino di Forlimpopoli, Ca de Be’ Bertinoro, Enoteca Pisacane di Cervia, Gelateria il Rubicone di Bertinoro, Celli vini di Bertinoro, Il Brillante gioielleria di Forlì, Gioielleria Aurum di Forlimpopoli.

Sempre ieri (domenica 28 giugno) c’è stata la premiazione del concorso “Artisti di Strada” giunto alla II edizione. La giuria composta da Marco Benazzi, Federica Castellini e Elisabetta Marconi ha assegnato il Premio miglior artista a Bence Sarkadi per lo spettacolo “The Budapest Marionettes”, il premio alla proposta più attinente al tema del cibo e al testo dell’Artusi a Raoul Gomiero per lo spettacolo “Clip to Clap, Pizza Boy” e il premio alla proposta più originale Alessandro Gimelli per lo spettacolo “Sirqus”.

“THE BUDAPEST MARIONETTES” Bence Sarkadi (Budapest, Ungheria)
Marionette a filo, teatro di figura direttamente da Budapest
Lo spettacolo mette in scena una serie di diversi tipi marionette in un ciclo di racconti accompagnati da musica. Le prestazioni non contiene parole. Lo spettacolo è eccezionale perché il burattino costruttore-performer utilizza un linguaggio artistico e un mondo di forme molto caratteristiche dell’Europa centrale, ma crea qualcosa di nuovo con ogni marionetta.

“SIRQUS” Alessandro Gimelli (Milano)
Cacciato malamente dal Grande Circo a causa della sua insaziabile pigrizia, Gemy si ritrova costretto a sbarcare il lunario presentando i propri numeri circensi in strada… In mancanza di personale qualificato, adesca spettatori che lo aiutino a lanciare lo spettacolo.
Mimo, funambolismo, giocoleria, acrobatica e fuoco incorniciano la danza grottesca di un clown che… Ha fame!

“CLIP O CLAP” Raoul Gomiero (Torino)
Giocoleria, Circo, Musica e Poesia. 40 minuti di alto contenuto tecnico e dal coinvolgimento assicurato. Uno spettacolo brillante che strizza l’occhio alla tradizione circense e al teatro di strada. Un susseguirsi di numeri di giocoleria sottolineati da musiche ritmate e coinvolgenti. Un continuo gioco-sfida tra l’artista e la gravità a colpi di clave, palline, cerchi e torce infuocate.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.