8 marzo: sempre più donne in agricoltura

E’ un’agricoltura sempre più ‘rosa’ quella italiana: sono infatti quasi il 30% le imprese agricole condotte da donne. Il dato è diffuso dall’ associazione Donne in Campo della Cia-Confederazione italiana agricoltori in occasione dell’8 marzo.
L’associazione evidenzia la crisi che sta mettendo a dura prova le capacita’ operative e gestionali con costi produttivi, contributivi e burocratici che hanno toccato livelli insostenibili a fronte di prezzi praticati sui campi in netta discesa e un relativo crollo record dei redditi (-25,3%). Di qui l’appello a valorizzare l’importante e centrale ruolo dell’impresa femminile.
In questi ultimi trent’anni – prosegue l’associazione – proprio la crescita di imprese al femminile ha portato con se’ una serie di fenomeni positivi: i saperi antichi delle donne, l’arte dell’accoglienza, l’arte della trasformazione dei prodotti, ed altre attivita’ che hanno sempre fatto parte della vita quotidiana delle donne rurali, diventando fattori di impresa, utili ad integrare i redditi agricoli.
Le donne della Cia ricordano che imprese a conduzione femminile, prevalentemente piccole e micro-imprese, devono affrontare maggiori difficolta’ nel rapporto con il credito. Forme di sostegno al credito e al microcredito sono, quindi, indispensabili per supportare le imprese femminili nelle diverse fasi del loro ciclo di vita.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.