Feste: si mangia tanto a causa di un ormone

piatto festeDurante le feste si ingrassa in media sui due chili a testa, e comunque la tendenza e’ quella di magiare fino a ‘’scoppiare”. Merito o causa dei piatti succulenti preparati sulle tavole italiane, del clima liberatorio con cui ci si affida alle “abbuffate” tra Natale e la Befana, ma complice soprattutto la grelina, una sostanza presente nel cervello, che spingerebbe appunto l’organismo a nutrirsi di cibi appetitosi anche dopo aver raggiunto la sazieta’. E’ il risultato di uno studio che sara’ pubblicato su Biological Psychiatry dai ricercatori del Southwestern Medical Center dell’Universita’ del Texas di Dallas, negli Usa. Durante la ricerca, condotta su un gruppo di topi, e’ emerso che una iniezione di grelina spingeva i roditori a ricercare altre prelibatezze culinarie nonostante fossero sazi. Quando invece gli studiosi disattivavano l’azione della sostanza – che viene normalmente secreta nel flusso sanguigno in seguito a digiuno o a un regime ipocalorico – i topi perdevano interesse per il cibo. ”Lo studio – afferma Mario Perello, ricercatore del Southwestern Medical Center – spiega il motivo per cui le persone, dopo un lauto pasto, pur essendo sazie sono indotte a desiderare anche il dessert.” Ora il passo successivo consistera’ nel determinare quali circuiti cerebrali regolino l’attivita’ della grelina, e quindi da quali meccanismi fisici, biologici, o psicologici scaturisca la sostanza
(ASCA) da yahoo notizie

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.