Fiere: il bio di Sana, 25 anni guardando ad Expo 2015

biologico 1Venticinque anni di un appuntamento che ha trainato lo sviluppo del biologico in Italia. E’ Sana, salone internazionale del biologico e del naturale che si è chiuso oggi alla Fiera di Bologna. 550 esibitori (+20% rispetto al 2012) su cinque padiglioni per tre settori: alimentazione, benessere e altri prodotti. Una fiera che è stata rivolta all’Expo 2015 e che ha avuto ospiti d’eccezione come l’ecologista Vandana Shiva o il ministro Nunzia De Girolamo che ha partecipato al convegno che ha anticipato la kermesse. ”Un’edizione speciale di Sana”: così il presidente di Bologna Fiere, Duccio Campagnoli aveva presentato questo venticinquesimo appuntamento sottolineando ”Il successo significativo tra gli espositori e tra buyer internazionali. Con 1500 registrati premia la scelta fatta di essere un grande salone specializzato”. Addetti ai lavori. Ma anche curiosi, con il Sana Shop che sabato e domenica, con un biglietto speciale da 5 euro, ha consentito a tutti di entrare nel grande biostore allestito nel padiglione 34 dove è stato possibile acquistare i prodotti proposti dagli espositori. Un quartiere fieristico innovativo anche negli allestimenti che è stato realizzato in maniera il più possibile ecosostenibile con il non utilizzo delle classiche moquette e arredi riciclabili e realizzati con materiali di riciclo. Un quartiere che, anche in questa occasione è stato idealmente unito alla città di Bologna per gli appuntamenti off: una lunga passeggiata sotto i portici, tra incontri, orti e degustazioni nel segno del biologico. Sul fronte della ricerca scientifica, infine, sono stati tanti gli incontri organizzati dal professor Enrico Roda. Sana e venticinque anni di biologico in Italia: una storia ripercorsa fin dalla conferenza stampa di presentazione da Paolo Carnemolla, presidente di Federbio. Dalle prime produzioni nel sud Italia su impulso di Germania e paesi del nord europa, fino alla conquista del nord del Paese. Una diffusione, che, come ha sottolineato l’assessore regionale all’agricoltura, Tiberio Rabboni, ha avuto in Emilia-Romagna, uno dei suoi motori. Anche grazie alla kermesse bolognese ”Sana ha trainato la crescita del biologico in Italia – ha detto l’assessore – Oggi in questa regione ci sono oltre 4mila operatori biologici, con un aumento del 10%. Inoltre qui hanno sede alcuni dei marchi leader internazionali”. Il green e il sostenibile. Una realtà a cui Bolognafiere ha deciso dedicherà anche un secondo appuntamento. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.