Figline Valdarno fa il bis al Concorso “Bartolomeo Scappi”

Si è concluso ieri, con la proclamazione dei vincitori delle categorie “Allievi”, il dodicesimo concorso eno-gastronomico “Bartolomeo Scappi” che si è svolto dal 12 al 14 aprile nei locali dell’omonimo istituto alberghiero statale di Castel San Pietro Terme.
Quattro le categorie nelle quali si sono sfidati i ragazzi, provenienti da ben 25 istituti da tutta Europa. Per le prime tre categorie gli studenti hanno messo in pratica la loro abilità creando un piatto o un cocktail da servire alla giuria, formata da professionisti del settore, mentre per l’ultima è stato loro richiesto di descrivere le qualità di un vino estratto a sorte da un paniere.
Due su quattro i primi premi collezionati dall’istituto Vasari di Figline Valdarno, in provincia di Firenze, che ha portato a casa la medaglia d’oro nelle sezioni cucina e sommelier.
In particolare, per quanto concerne la prima categoria, la vittoria è andata all’allievo Uncino Giacomo, che ha cucinato “Tortelli di patate in salsa di gamberoni, pomodorini e pesto”. Secondo posto all’allievo Mancino Francesco, dell’Ipssar “P. Borsellino” di Palermo, autore di un originale “Crostino di tagliolini con coniglio al pistacchio su pesto leggero al basilico con confit di pomodorini e carciofini ripieni”. Ultima medaglia disponibile per l’allievo Troise Mattia dell’Ipssar “Cossa” di Pavia (PV), con la proposta “Rettangoli alla cernia con zoccolo di carciofi e pomodorini confit”.
Per la sezione “Sommelier”, la prima piazza in qualità di esperto degustatore è andata all’allievo Casoni Damiano dell’istituto “Vasari” di Figline Valdarno (FI), che ha descritto le virtù del “Borro”; secondo posto all’allieva Ponzetta Maria Cristina dell’Ipssar “L.B.M. Columella” di Lecce che ha saputo decantare le lodi del “Salice Salentino – Azienda Due Palme”; terza piazza all’allievo Sebis Gianluca dell’istituto “Don Deodato Melloni” di Nuraxinieddu (OR) con una presentazione del sardo “Vermentino di Gallura D.O.C.G.”.
La sezione “Bar” ha visto il trionfo di Turk Jana del “Tourismusschulen Am Wilden Kaiser”, Austria, con l’armonioso cocktail “Mozart d’oro”. A seguire l’allievo Ladànyi Bence dell’ “Hotel and Catering School Giorgio Perlasca” di Budapest, Ungheria, autore di “Rose Island” e Schacherlehner Philipp dell’ “Hotelfachschule Weyer”, Austria, col drink “Marimba”.
Infine, nella sezione “Pasticceria” si è registrato il primo posto dell’allievo Fleury Gregory del “Lycée d’Hôtellerie et de Tourisme de St Quentin en Yvelines” di Guyancourt, Francia, con un ghiotto “Rubino nero”, seguito dall’allievo Piccinini Matteo dell’ Ipsiasar “L. Da Vinci” dell’ Aquila, con una curiosa “Geometria al cioccolato” e da De Nard Andrea dell’Ipssar “D. Dolomieu” di Longarone (BL) con una “Variazione di tiramisù ai tre cioccolati”.
Inoltre sono stati assegnati due premi speciali, il Cufrol a Palmas Luana dell’Ipssar “G. Celli” di Piobbico (PU) per le “Tagliatelle di castagne con fave e finocchio selvatico, zuppetta di gallinella, vongole e cannocchie, cialda croccante di Parmigiano” e quello della Stampa per il dolce salato attribuito pari merito all’austriaca “Hotelfachschule Weyer” e all’ “Escuela Superior de Hosteleria Y Turismo Sant Ignasi” di Barcellona (Spagna).
Un’ultima menzione per i vincitori della mostra eno-gastronomica “Slow Sloorp”, che si è tenuta ieri mattina in piazza XX Settembre a Castel San Pietro Terme con gran concorso di pubblico. Per la miglior presentazione, estetica, originalità e organizzazione dello stand è stato premiato l’Ipssar “Don Deodato Meloni” di Oristano, seguito dall’Ipssar “Nocera” di Nocera Inferiore e “Pellegrino Artusi” di Roma. I voti del pubblico sono invece andati in maggioranza ai ragazzi dell’Ipssar “Paolo Borsellino” di Palermo, che si è aggiudicato il premio “Cittadinanza”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.