Fine settimana d’estate nel Parco delle Foreste Casentinesi


La vita sulle montagne appenniniche tra l’Ottocento e il Novecento non ha lasciato solo edifici rurali e piante secolari. La mostra “Meraviglie del Quotidiano” offre all’osservatore di oggi una grandissma varietà di ingegnosi oggetti riconducibili alla vita di campagna, per lavori in foresta o nella vita di tutti i giorni.
Sabato mattina l’esposizione inaugura la sua dislocazione sul crinale tosco- romagnolo, a Campigna. Ospitata dal centro informazioni del Parco (la Villetta), rimane aperta in orario 10 – 17. Nei giorni successivi osserverà l’orario del presidio dell’area protetta.

Sabato torna sopra Pratovecchio il programma con i cavalli di Castagneto picci (associazione “Equinatura”). “Cavalli, asini, natura…” è una proposta per attività interattiva rivolta a grandi, piccini e famiglie. Un occasione per imparare a conoscere animali molto interessanti e di grande fascino, senza dimenticare il divertimento e il relax. Il programma si svolge presso il centro equestre.
Domenica – dalle 16, 30 – “Equinamente” consisterà in una proposta di attività per la conoscenza del cavallo e dell’asino adatta a tutti.

Il centro risponde ai numeri 340. 5252454 e 328. 3094444 (info@equinatura.it; www.equinatura.it)

Il laboratorio per bambini “Fiaba itinerante”, previsto sabato dalle 11 alle 13, a Ridracoli, a fianco delle consuete attività sull’acqua, (canoe e battello elettrico), è un laboratorio dedicato alla scoperta dei segreti del bosco. “Farfalle e altri insetti al giardino botanico di Valbonella” è la proposta di laboratorio per domenica della cooperativa Atlantide nel grande contenitore di specie vegetali dedicato alla ricerca e alla divulgazione del Parco.
Il programma, dalle 15 alle 18, è dedicato alla scoperta degli insetti e delle farfalle che animano il Parco, è un divertente “entomo-safari” tra la flora dell’area protetta
Per informazioni e prenotazioni si può chiamare Idro, ecomuseo delle acque di Ridracoli al numero 0543. 917912 (ladigadiridracoli@atlantide.net; www.atlantide.net/idro)

La “Passeggiata podistica in Campigna” appuntamento che vanta ormai due decenni di storia, è in programma dalle 9 alle 12 nella fresca frazione di crinale.
Si tratta di una passeggiata aperta a tutti con tre itinerari: rispettivamente tre, sette e sedici chilometri, da percorrere secondo i propri desideri e le proprie possibilità (correndo o camminando) all’interno della foresta di Campigna. Ci saranno punti di ristoro lungo il percorso e presidi di sorveglianza da parte di volontari del Soccorso Alpino e della Pro loco.
Gadget per tutti i partecipanti e premio ai gruppi più numerosi.
Per informazioni si possono chiamare i numeri 0543. 980051 e 347 0824105 (info@campigna.it).
Domenica è anche il turno delle “Vie della foreste sacre”, intorno all’eremo di Camaldoli. Si parte alle 9, 30 per una passeggiata sotto l’ombra dei giganti naturali delle Foreste casentinesi, tra la maestosità del faggio e l’eleganza dell’abete bianco. L’escursione raggiungerà il santuario dei monaci camaldolesi. Sarà fatta una visita all’interno dell’eremo. Il rientro è previsto per le 14, 30 circa.

Per informazioni si può chiamare la guida ambientale escursionistica Antonello Dominici (347. 8857842).

La ormai consueta “Escursione per famiglie” lungo i sentieri Natura dell’area protetta, domenica dalle 10 alle 13, porterà lungo l’itinerario “L’abete bianco e le abetine”.
Il punto di partenza è Campigna. Per prenotare la partecipazione si può chiamare il 347. 0950740 (info@romagnatrekking.it; www.romagnatrekking.it).

Per informazioni, anche di carattere generale sul Parco, si può chiamare durante il fine settimana lo 0575. 559477 (centro visita dell’area protetta di Badia Prataglia), oppure il 0543. 911304 (c.v. di Bagno di Romagna).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.