Finger food e dessert nel menù della Federazione Italiana Cuochi

I professionisti della cucina, dal 21 al 25 gennaio 2012, saranno impegnati al SIGEP-Salone Internazionale Gelateria e Pasticceria Artigianale di Rimini e, dal 5 al 7 febbraio p.v., si dedicheranno alle delizie da gustare in
punta di dita, nel 3° Campionato Nazionale di Finger Food, a Padova. Un unizio d’anno quanto mai promettente per la Federazione Italiana Cuochi, che, come unico ente di categoria riconosciuto
ufficialmente, non può mancare alle rassegne del settore. Il primo rendez-vous, a cui sono attese le berrette bianche, è il Sigep-Salone Internazionale Gelateria, Pasticceria e Panificazione Artigianale, in
calendario dal 21 al 25 gennaio a Rimini Fiere. Alla XXXIII edizione della principale vetrina europea di arte dolciaria, la Federcuochi si presenterà al gran completo, con la FIC-Promotion Srl, ultima sua costola che si
occupa dell’immagine e della promozione dell¹Associazione. Oltre a esibirsi in performance culinarie e artistiche, al Padiglione A7, nello stand 146, la FIC incontrerà le diverse realtà del comparto, nellì’ottica degli scambi e dell¹arricchimento di esperienze. «Per noi chef, ogni fiera è un importante momento, anche di promozione, in cui organizzare sempre più eventi per farci conoscere e intraprendere utili contatti», conferma il presidente Paolo Caldana, «Nel suo programma, la Federazione si prefigge di partecipare il più possibile alle manifestazioni espositive, dalla più piccola a quella di respiro internazionale. Per il nostro principale obiettivo, la visibilità, riteniamo che tra le fiere più funzionali si collochi SIGEP, a cui parteciperemo con interventi mirati e d’impatto». Certamente d¹effetto, a testimonianza dell evoluzione della specie,
l’appuntamento successivo della FIC: il 3° Campionato Nazionale di Finger
Food (diventato quest¹anno 1° Campionato Internazionale di F.F.) che si
terrà dal 5 al 7 febbraio presso la Galleria 7 ­ 8 della Fiera di Padova,
nell¹ambito di Tecno&Food. La Federazione ha concesso il suo patrocinio alla
competizione, che testimonia un¹innovazione nella gastronomia italiana ed è
suddivisa per categorie. In due gironi distinti, i concorrenti junior e
senior dovranno interpretare le ³carni bianche², in base al proprio bagaglio
professionale, culturale e del territorio di appartenenza e secondo la
cucina calda e fredda. Gli chef in gara dovranno soddisfare con i loro bocconcini tutti e cinque i
sensi della giuria che si atterrà ai principi codificati in materia dal
Comitato Scientifico di cui fa parte Marco Valletta, responsabile delle
pubbliche relazioni della NIC-Nazionale Italiana Cuochi: «Sostenuto dalle
due riviste specializzate ³Zafferano² e ³L¹Arte in Cucina², il gruppo
tecnico ha analizzato sette anni di pratica di ³finger food² e ha messo a
punto precise norme per una corretta preparazione degli stessi. Le proposte
culinarie che stanno in un solo boccone sono ormai entrate nel menù
quotidiano, ma richiedono inventiva e devono corrispondere a canoni, come
l¹utilizzo di almeno tre ingredienti, scelti per analogia o per contrasto.
Non tutto può diventare ³finger food², in particolare i dolci!».
La nuova filosofia dello Chef on Show, che crea spettacolo nella
realizzazione dei bocconcini, avrà il suo clou nella serata d¹apertura del
Campionato di Finger Food: nell¹occasione, la cena delineerà un percorso
multisensoriale di cinque portate, con cinque ³finger food², destinate a
rappresentare tutte le regioni d¹Italia. Autori dell¹evento esclusivo sono
Marco Valletta e il collega della FIC Gianluca Tomasi, che hanno anche
firmato il libro ³Chef in punta di dita² (edito da Zafferano).
Per seguire da vicino la Federazione, si può sfogliare per via telematica la
rivista Il Cuoco, house organ della FIC:
– n° 302 http://www.fic.it/index.cfm?a=1&p=rivista&rivista=302

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.