Finocchiona in corsa per l’Igp. Domani il disciplinare

Sta per concludersi l’avventura della finocchiona IGP. Il salume che per i toscani è una vera e propria istituzione è in corsa per ottenere il riconoscimento Comunitario di Indicazione Geografica Protetta. Domani, nella Sala della Caccia della Provincia di Firenze, si darà lettura del disciplinare proposto dal Comitato promotore della Finocchiona IGP alla presenza di Regione Toscana, Provincia di Firenze, due funzionari del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, i rappresentanti del Comitato stesso e gli operatori del settore che vorranno partecipare. Per ottenere l’ambito riconoscimento IGP, alla finocchiona si chiederanno precise caratteristiche che il disciplinare elenca una ad una. Innanzitutto, dovrà essere prodotta a partire da carni di qualità e di filiera controllata, come quelle del suino pesante tipico degli allevamenti del centro e nord Italia, e dalle carni della cinta senese, razza autoctona toscana, produzione in attesa di riconoscimento DOP. La finocchiona è un prodotto particolare che il disciplinare descrive come salume “dal caratteristico aroma di finocchio, presente in semi o in fiori nell’impasto, dalla consistenza morbida che tende a sbriciolarsi”, caratteristiche che nel tempo le maestranze locali hanno sapientemente preservato cercando di valorizzare la territorialità del prodotto che già era confermata nel Vocabolario degli Accademici della Crusca nell’edizione 1889. Dopo che sarà stato letto in territorio toscano, il disciplinare verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale per portarlo a conoscenza di tutti gli operatori nazionali e, successivamente, sarà inviato a Bruxelles per l’ultima fase dell’iter burocratico. E se tutto andrà bene, il salume immancabile in ogni vassoio di antipasto vero toscano potrà rientrare tra i 1062 prodotti iscritti nel registro europeo di DOP, IGP ed STG. (ANSA)
foto tratta da www.saporetipico.it

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.