Firmato il contratto degli alimentaristi. Assocarni non lo ha sottoscritto

spaghettiI sindacati degli alimentaristi e la Federalimentare hanno siglato oggi a Roma, presso la sede della Confindustria, l’accordo per il rinnovo del contratto di lavoro del settore, scaduto il 31 maggio scorso. L’intesa, firmata unitariamente da Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila, coinvolge 400.000 lavoratori per i quali e’ previsto un aumento salariale medio a regime per il triennio di 142 euro. Poiche’ l’accordo varra’ dal 1° ottobre 2009 al 30 settembre 2012, e’ prevista una ‘una tantum’ di 227 euro per i 4 mesi di vacanza contrattuale. L’incremento complessivo sara’ suddiviso in quattro tranches: con la prima (erogata dal 1° ottobre 2009) e con la seconda (erogata dal 1° aprile 2010) il lavoratore percepira’, in sei mesi, il 62% dell’intero aumento contrattuale; 4.349 euro e’ invece la somma complessiva che il lavoratore incassera’ in tre anni.
Assocarni, Associazione nazionale dell’industria italiana delle carni bovine, non ha sottoscritto per ora il rinnovo del Contratto nazionale per l’industria alimentare, che e’ stato, invece, firmato dalle altre 18 Associazioni di categoria aderenti a Federalimentare e si riserva, poi, ulteriori valutazioni ed approfondimenti interni.
”Le motivazioni che hanno portato l’Associazione a prendere ulteriore tempo rispetto a tale decisione – ha sottolineato Luigi Scordamaglia, vice presidente di Assocarni – sono rappresentate dall’onerosita’ complessiva del rinnovo rispetto ad una situazione di mercato tutt’altro che positiva e dalla necessita’ di accertare la coerenza di tale rinnovo con il protocollo contrattuale sottoscritto da Confindustria”. L’Associazione delle carni prendera’ una decisione definitiva dopo la riunione del Consiglio direttivo, convocato per il prossimo primo ottobre.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.