Fitopatie: Vernocchi (Fedagri), bene stanziamenti E-R

kiwi piante
Quello deciso dall’Emilia-Romagna è “un importante intervento per risarcire i pesanti danni provocati dalla batteriosi del kiwi”. Così, in una nota Davide Vernocchi, presidente del Settore Ortofrutticolo di Fedagri-Confcooperative e della Organizzazione di produttori Apo Conerpo, commenta l’assestamento di bilancio approvato dalla Giunta reguionale e che prevede uno stanziamento di 1,2 milioni di euro per la lotta alle malattie delle piante e 6 milioni di euro per migliorare l’efficienza irrigua delle aziende agricole. “Questo provvedimento – prosegue Vernocchi – evidenzia la grande attenzione dimostrata dall’assessore regionale all’Agricoltura Tiberio Rabboni nei confronti della gravissima situazione creatasi tra gli impianti di kiwi della Romagna a causa della diffusione della batteriosi. Una fitopatia – aggiunge – che, anche in seguito all’andamento stagionale anomalo di questi primi mesi del 2013, ha registrato una forte recrudescenza che sta mettendo in ginocchio una delle coltivazioni più estese ed importanti del territorio emiliano romagnolo: in tutto – puntualizza l’esponente di Fedagri – 4.300 ettari, ovvero circa il 18% degli oltre 24.000 ettari investiti a kiwi a livello nazionale”. Ad ogni modo, chiosa Vernocchi, “la misura approvata dalla Regione assume ancora maggior importanza alla luce delle note difficoltà di bilancio degli enti pubblici, un elemento, questo, che impone l’individuazione di strumenti di tutela del reddito degli agricoltori quali i fondi mutualistici”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.